Calcio, serie D, bene per la Città di Varese

Città di Varese sugli scudi, sorriso a metà per la Caronnese, musi lunghi per la Castellanzese. Il turno del campionato di serie D appena finito in archivio, alle varesine, non ha fatto mancare alcuna delle soluzioni calcistiche finali di un match. Ma andiamo con ordine.

CITTA’ DI VARESE 
I biancorossi hanno bissato il successo casalingo contro il Ligorna piegando di misura il Sestri Levante per 1-0 al “Franco Ossola” come già fecero la scorsa stagione. Il gol partita è stato firmato da Minaj al 10′ su lancio di Mamah. Il Sestri Levante ha fallito l’occasione per pareggiare sbagliando un rigore al minuto 20 della ripresa con Mesina che ha esaltato Trombini autore di un ottimo intervento risolutore sull’esecuzione dagli undici metri. Biancorossi settimi con sedici punti a ridosso della zona che conta.

CARONNESE 
La seconda vittoria stagionale non si è materializzata. La Caronnese  di Manuel Scalise ha però avuto almeno la soddisfazione di bloccare sullo 0-0 il Chieri capolista. I torinesi hanno colpito una traversa con Bianco al 7′, nella ripresa i rossoblù  ci hanno provato con capitan Corno ma nulla di fatto. Caronnese diciassettesima con dieci punti sempre in posizione critica. 

CASTELLANZESE 
Dopo due vittorie di fila la Castellanzese mastica amaro perdendo al “Mari” di Legnano, fresco del suo centesimo compleanno, dai lilla per 2-0 in un derby sempre molto sentito. Il Legnano l’ha fatta sua con le reti di Beretta su punizione al 48′ della prima  frazione e di Bingo al 40′ della ripresa dopo che due tentativi di Beretta e Confalonieri erano stati neutralizzati dal portiere neroverde Cincilla. Castellanzese quartultima con dieci punti. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts