Lo sport un volano per la città di Varese

Presentata, a Varese, oggi giovedì pomeriggio 26 Agosto, la lista civica Varese Ideale che sosterrà alle elezioni amministrative di Ottobre il candidato sindaco Matteo Bianchi.

Presenti all’incontro il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, Antonio Rossi con delega allo Sport, Olimpiadi 2026 e grandi eventi, Giacomo Cosentino consigliere regionale di Lombardia ideale – Fontana Presidente.

Varese – Caffe Bosisio

L’incontro è stata l’occasione per parlare di un tema molto caro al candidato sindaco Matteo Bianchi per la città di Varese, lo sport, come da sua ammissione, per molti anni ha militato nel mondo dello sport del ghiaccio come giocatore di hockey.

Un elemento fondamentale per Matteo Bianchi per praticare un’attività sportiva e la qualità degli impianti.

La città di Varese, come più volte ribadito dal candidato Sindaco è una città che ha bisogno di idee e progettualità.

Volano che potrà aiutare la città giardino a crescere saranno le future Olimpiadi Milano-Cortina con la realizzazione di una seconda pista da ghiaccio che si potrebbe edificare all’ex-tennis Bettole a Varese e la riqualificazione dello stadio di Masnago, lasciato andare in questi ultimi anni.

Qui di seguito riportiamo l’ intervento di Giacomo Cosentino, consigliere di Regione Lombardia, che introduce i punti salienti e i candidati della lista civica: “La nostra lista civica è formata da 32 persone che non appartengono a partiti politici ma vogliono impegnarsi ad aiutare Matteo Bianchi a far tornare Varese un vero Capoluogo di Provincia, in grado di accogliere e dare servizi alle famiglie, di investire sui giovani, di aiutare la crescita economica e di valorizzare la propria identità, rappresentata anche dalla diversità dei tanti rioni. Per poter realizzare questa idea di città è necessario innanzitutto rendere Varese sicura, pulita e viva.

Nel concetto di “viva” rientra rilancio dello sport a 360°, partendo dal dialogo con le realtà sportive e dalla ristrutturazione, ad esempio, dello stadio, della piscina comunale e dei campetti rionali. Senza farsi sfuggire tutte le opportunità legate alle Olimpiadi 2026 di Milano-Cortina.

Dopo aver annunciato i nostri primi 7 candidati e aver parlato – alla Rasa – della massima attenzione che avremo per ogni singolo quartiere di Varese, abbiamo voluto organizzare oggi questo incontro per parlare di sport, che sarà un tema fondamentale portato avanti dalla nostra lista soprattutto tramite candidati credibili che sanno quello che dicono.

E Abbiamo l’onore di avere a Varese il nostro sottosegretario allo sport e alle Olimpiadi Antonio Rossi.

Candidati espressione del mondo sportivo: Sivlia Gandini – 30 anni, abita a S.Ambrogio, pratica atletica a livello nazionale. È preparatrice della nazionale italiana e australiana di atletica oltre ad essere nutrizionista e osteopata. Si era fatta promotrice del comitato per chiedere il rifacimento del campo di atletica di Calcinate degli Orrigoni ed ha raggiunto il suo scopo grazie all’ascolto e al progetto portato avanti dalla giunta Fontana.

Andrea Bottarelli – 33 anni, vive tra Biumo inferiore e viale Valganna, da 10 anni è allenatore di calcio e da quest’anno allenerà la prima squadra femminile del Varese calcio, il “Città di Varese”.

Andrea Longhi – 47 anni, di professione pilota aereo. E’ vice presidente della storica squadra di Varese di hockey su ghiaccio: i mastini varese hockey.

Donatella Salambat ©

Condividi:

Related posts