Castellanza la fievole luce dei parchi

Per esserci ci sono. E, oltrechè per la luce, sono preziosi anche sul piano della sicurezza. Proprio per questo devono essere fatti funzionare a dovere. Sullo stato dei lampioni che illuminano i parchi cittadini il capogruppo della lista “Marinella Colombo sindaco” Angelo Soragni ha qualche perplessità. E per filo e per segno la riferisce al primo cittadino Mirella Cerini.

“Sappiamo che di recente sono stati fatti dei lavori sui parchi pubblici del nostro comune – spiega – ma non si deve trascurare anche l’aspetto dell’illuminazione, in diversi casi i vetri dei lampioni risultano sporchi e la luce non passa a sufficienza, il problema riguarda soprattutto il parco dei Platani”. E di non migliore stato di salute gode a suo avviso il parco del Buon Gesù dove, prosegue, “in alcuni casi i lampioni sono anche spenti”.

La sua disamina prosegue con il parco di viale Italia dove, dice , “l’illuminazione c’è ma anche in questo caso i lampioni sono talora sporchi”. E il corollario del suo ragionamento è altrettanto esplicito: “bisogna farci più attenzione e la cosa si potrebbe fare anche a costi contenuti”.

Dal canto suo, il primo cittadino spiega che la situazione è sotto controllo e suscettibile di un miglioramento a breve termine perchè, afferma, “abbiamo già tempistiche definite per procedere al relamping dei nostri parchi, su parco dei platani e viale Italia i boccioni sono belli ma non consentono l’intervento di pulizia perchè il corpo illuminante è ormai deteriorato e non più rispondente alla normativa vigente”.

Il primo cittadino allarga la disamina anche ad altre situazioni che l’intervento di Soragni non ha contemplato come a esempio quelle dei polmoni verdi delle vie Cantoni, Morelli e De Gasperi nonchè della piazza di Castegnate rendendo nota l’intenzione di intervenire anche in quei casi. Ma, lungi dal limitarsi alla rivisitazione dell’illuminazione, il pensiero della giunta di palazzo Brambilla sui parchi e sul loro futuro è di più ampio respiro.

“Nel parco del Buon Gesù- spiega infatti – intendiamo realizzare un campo da bocce stante l’impossibilità dei residenti di poter continuare a disporre di quello interno al circolo, abbiamo pensato anche alla riqualificazione ampia delle aree verdi sul tessuto arboreo e vegetale del parco dei Platani e sulle attrezzature di quello di via Cantoni”.

In definitiva, il tema parchi figura nella sezione “priorità” della giunta Cerini.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts