Io credo in te

Luca Badetti ha scritto un interessante libro sul credere in se stessi e negli altri. “Credo in te” edito da San Paolo (16.00 euro, 176 pp) nasce dall’idea di mettere a confronto esperienze di vita positive e negative che caratterizzano il quotidiano delle persone.

Un libro scritto in un momento in cui la fiducia viene messa a dura prova in un mondo colpito dalla pandemia. Il virus di Wuhan ci obbliga al distanziamento sociale, alla cautela, condizioni non proprie degli esseri umani che necessitano del dialogo e dell’affettività.

L’autore insegna teologia al John Felice Rome Center di Chicago e da anni collabora con l’associazione Arche, vissuto in diverse comunità ha unito la sua competenza clinica con una formazione teologica.

Lo scopo del libro è quello di aiutare le persone che desiderano intraprendere un percorso di crescita sia individuale che comunitario.

Il libro pone domane su come credere in se stessi e negli altri, per capire chi siamo realmente; attraverso una raccolta di storie di individui appartenenti a una comunità affetti da disabilità cercando di unire due aspetti importanti la psicologia e la spiritualità.

L’autore scrive un inno all’inclusione perchè se riusciamo ad afferrare ciò che c’è di buono nell’altro riusciremo a superare ciò che è isolamento ed marginalizzazione.

Badetti ha realizzato una sorta di guida sulla fiducia e al volersi bene.

Donatella Salambat ©

Condividi:

Related posts