Una parrocchia quasi perfetta

“Una parrocchia quasi perfetta” edito da San Paolo (pagg. 170, euro 16,00) evidenzia una facilità di lettura data dalla schiettezza che caratterizza i personaggi. L’autrice Anne Kurian, giornalista e vaticanista, è al suo primo romanzo pubblicato in Italia.

L’opera s’incentra su due personaggi principali il giornalista Samuel Favre in cerca di scandali da riportare sul giornale locale e Don Luc Le Goff un giovane parroco che segue le idee di Papa Francesco, cercando di costruire una chiesa che incontra la gente.

Intorno ai due protagonisti scorrono le vicende tipiche di una comunità parrocchiale caratterizzate da diversi problemi e paure, che fanno da cornice al giornalista ed al parroco. I loro caratteri, le loro diversità, si susseguono in scene e situazioni in modo breve e veloce senza mai confondere il lettore tenendo accesa l’attenzione e la curiosità di chi legge.

L’autrice è stata capace di realizzare un’opera che coinvolge ad ogni riga il lettore che si immedesima nei personaggi, nelle loro situazioni, finendo per amarli oppure odiarli. Kurian ha realizzato un romanzo divertente e spirituale dove ognuno di noi si riconosce nella parrocchia di Sant’Ugo, piccola chiesa di quartiere, dove è dolce sostare con i fratelli insieme nell’unità della preghiera.

Forse è proprio questo il segreto di ogni buon parroco “amare è l’unica missione che ci è affidata”.

Donatella Salambat ©

Condividi:

Related posts