Meno Sale e Più Gusto

15° anniversario per la Settimana Mondiale per la Riduzione del Consumo di Sale, in programma dall’8 al 14 marzo, promossa dal WASH – World Action on Salt & Health alla quale SINU – Società Italiana di Nutrizione Umana ed il Gruppo Intersocietario MenoSalePiùSalute hanno fin dall’inizio aderito e alla quale ATS Insubria partecipa dal 2016. La campagna 2021 è focalizzata sugli effetti della pandemia COVID, che ha comportato l’estensione dello smart working ed un ritorno al consumo dei pasti in ambito domestico.  Il focus, per il 2021, vuole evitare l’abuso di sale in…

Condividi:
Leggi

Varese per tre giorni sarà la capitale del Gospel&Soul

Dopo 22 anni, il Varese Gospel Festival apre alla musica soul, diventando Varese Gospel&Soul –  Black Music and More, come recita il logo. Un evento nell’evento: il festival presentato ieri, infatti, è solo uno dei tre momenti pensati all’interno del Solevoci Festival, la nota manifestazione varesina per appassionati di canto e di musica corale, “la festa dei cori”.  “Dopo 22 anni – racconta Fausto Caravati, fondatore e direttore artistico del festival – abbiamo pensato di allargare l’offerta a 360 gradi, portando a Varese la musica soul”. In realtà non si…

Condividi:
Leggi

Varese oltre 6 su 10 regalano la mimosa tradizione più forte dell’emergenza

Oltre 6 cittadini su 10 (circa il 65%) hanno deciso di fare un regalo per l’8 marzo hanno scelto le mimose che sono il simbolo della giornata perché dietro una fragilità apparente mostrano una grande forza con la capacità di crescere anche in terreni difficili. E’ quanto emerge da una rilevazione di Coldiretti in occasione del tradizionale appuntamento internazionale che ricorda la forza e il ruolo femminile nel mondo sul quale pesano quest’anno anche le difficoltà dell’emergenza Covid e la crisi economica ed occupazionale che ha pesato di più sulle…

Condividi:
Leggi

Papa Wojtyła e le donne

«La Chiesa, dunque, rende grazie per tutte le donne e per ciascuna: per le madri, le sorelle, le spose; per le donne consacrate a Dio nella verginità; per le donne dedite ai tanti e tanti esseri umani, che attendono l’amore gratuito di un’altra persona; per le donne che vegliano sull’essere umano nella famiglia, che è il fondamentale segno della comunità umana; per le donne che lavorano professionalmente, donne a volte gravate da una grande responsabilità sociale; per le donne «perfette» e per le donne «deboli» per tutte: così come sono…

Condividi:
Leggi

Un Festival da dimenticare

Il vescovo di Ventimiglia e San Remo, Antonio Suetta, ha scritto una lettera per comunicare il suo profondo dissenso su alcuni “passaggi” del festival della canzone appena concluso. Il Presule s’e’ fatto interprete del disagio di molti spettatori che certamente non avranno condiviso taluni atteggiamenti di qualche cantante e si saranno indignati per diversi termini uditi. «A seguito di tante segnalazioni di giusto sdegno e di proteste riguardo alle ricorrenti occasioni di mancanza di rispetto, di derisione e di manifestazioni blasfeme nei confronti della fede cristiana, della Chiesa cattolica e…

Condividi:
Leggi

Gli Italiani d’oltre adriatico, ieri e oggi

Giovedì 25 Febbraio, alle ore 17.00 si è svolto in diretta facebook alla pagina dell’ ‘Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (Anvgd) di Milano, l’incontro sul tema “Italiani d’oltre Adriatico ieri e oggi” relatore la signora Anna Maria Crasti e il signor Bruno Cergnul di Pola. Riportiamo qui di seguito testo integraledell’evento tenuto dalla signora Anna Maria Crasti. di Anna Maria Crasti. «Prima di iniziare una doverosa premessa, i rimasti dell’Istria, di Fiume e soprattutto di Zara sono divenuti, fin dall’inizio dell’Esodo, una minoranza, che si è andata sempre più…

Condividi:
Leggi

Opera d’arte recuperata dai Carabinieri di Monza

Il dipinto a olio su tela di scuola lombarda Madonna con Bambino, risalente al Cinquecento, è stato recuperato dai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza e restituito al legittimo proprietario. L’indagine era stata avviata il 25 Gennaio scorso quando il proprietario, un gallerista milanese, aveva denunciato il furto dell’opera, delle dimensioni di 88×60 cm, commesso lo stesso giorno nel capoluogo lombardo. Il malcapitato, dovendosi recare per una commissione nella zona est della città, aveva improvvidamente lasciato incustodito il bene. La disattenzione, seppure temporanea, è risultata…

Condividi:
Leggi