Varesino arrestato per spaccio in Valtellina

I Carabinieri della Stazione di Morbegno hanno  arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente un 28enne, originario della provincia di Varese ed hanno denunciato contestualmente la compagna, una 29enne originaria della provincia di Sondrio, entrambi pregiudicati.

Nella serata di venerdì 16 Aprile, i militari, durante il servizio perlustrativo nella periferia del comune di Morbegno, notavano sopraggiungere un’autovettura con all’interno una coppia la quale, dopo essere stata fermata, non sapeva giustificare la propria presenza in quel luogo.

Pertanto i Carabinieri, insospettititi dalle dichiarazioni ed avendo notato un certo nervosismo, decidevano di accompagnare i due in caserma e di sottoporli a perquisizione personale e veicolare a seguito della quale, nascosti sotto un sedile, venivano rinvenuti circa 10 grammi di eroina e 3 grammi di cocaina.

Inoltre, nella loro disponibilità veniva recuperata la somma di 650 euro, suddivisa in banconote da 50 euro, la quale, ritenuta  provento dell‘attività di spaccio, veniva  sequestrata. Effettuati i dovuti accertamenti confermavano  i due tipi di stupefacente, la ragazza è stata denunciata in stato di libertà mentre il 28enne è stato  arrestato e ristretto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, così come disposto dal magistrato di turno, la dott.ssa Elvira Antonelli, Procuratore  presso il Tribunale del capoluogo valtellinese.

Condividi:

Related posts