Un nuovo volto al centro sportivo “San Carlo”

A dare conto dell’imponenza dell’intervento basterebbe anche solo la cifra stanziata per realizzarlo: 480 mila Euro. Il centro sportivo “San Carlo” di Marnate si appresta a ricevere una veste nuova riproponendosi ancor di più come polo di attrazione per i cittadini. 

“L’intervento sulla struttura del bocciodromo – spiega il comune – ha l’obiettivo specifico di creare un polo attrattivo per il comune , da un lato valorizzando l’attività già esistente del campo di bocce, dall’altro permettendo allo stesso di trasformarsi in tempi celeri in uno spazio polifunzionale”.  Interventi migliorativi sono previsti anche sullo spazio adibito a caffetteria che con quello delle bocce si pone in stretta relazione.  Il comune si dice fiducioso sul fatto che “la realizzazione del progetto comporterà un incremento significativo nel numero degli utenti che utilizzeranno l’area”. 

E questo, aggiunge,  “si deve non solo al fatto che si aumentano le dotazioni della caffetteria, ma anche al fatto che il bocciodromo troverà una veste più flessibile e aperta quindi a esigenze e a un pubblico più variegato”. La superficie del centro, di proprietà comunale, su cui si va a insistere con quest’intervento che si inquadra in un progetto di rigenerazione urbana è di circa 16 mila metri quadrati.

E, aggiunge il comune, “rappresenta la quarta area in ordine di grandezza adibita ad attrezzature per il verde,  il gioco e lo sport all’interno del territorio comunale”. L’edificio su cui sarà attuato l’intervento sorge lungo via San Carlo. Presto, quindi, i marnatesi disporranno di una struttura multifunzionale in cui poter assecondare  non soltanto la loro passione sportiva ma anche la loro sete di socialità e attività conviviali.

Che, quando il Covid allenterà la presa, vi è da credere, torneranno alla ribalta in modo significativo.  

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts