Sesto Calende, Carabinieri, arrestano 46enne per spaccio

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Sesto Calende e Vergiate hanno tratto in arresto un 46 enne marocchino residente a Golasecca, pregiudicato, irregolare sul territorio italiano, colpito da ordinanza di custodia cautelare per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, emesso dal GIP del Tribunale di Busto Arsizio.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, era stato arrestato dai militari della Stazione di Sesto Calende nel 2017, a seguito di un’attività di indagine nel corso della quale i militari erano riusciti a documentare un’attività di spaccio con numerose cessioni di stupefacenti, del tipo cocaina, che avvenivano nella zona boschiva situata in via alzaia del Ticino, tra i comuni di Sesto Calende e Golasecca.

Il provvedimento cautelare attuale nasce a seguito di una nuova mirata attività di indagine, condotta dai menzionati militari e coordinata dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio, che ha permesso di registrare, tramite quotidiani servizi di osservazione e pedinamento, numerosi cessioni di stupefacente che il marocchino, a bordo di uno scooter, effettuava, anche a domicilio, nei comuni di Golasecca, Somma Lombardo, Sesto Calende e Vergiate.

Durante l’attività investigativa, avviata nel novembre 2020, sono state documentate circa 30 cessioni di droga, tra cui anche cocaina.

Il malvivente è stato arrestato mentre era a bordo del motorino utilizzato per spostarsi tra i vari comuni. A seguito della perquisizione, sono stati sequestrate 5 dosi di cocaina, 20 grammi di hashish e 4.300 euro in contanti.

Il marocchino è ora detenuto nel carcere di Busto Arsizio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi:

Related posts