Polizia Stradale di Varese un anno di attività

Le pattuglie impiegate in provincia nella vigilanza stradale in ambito autostradale sono state 4026, a cui si aggiungono altre 1.093 della viabilità ordinaria per un totale di 5.119 pattuglie con l’impiego di 10.370 unità operative.

Sono state controllate 30.995 persone e 25.146 veicoli, fra queste, 19.987 persone e 15.281 veicoli sono state controllate in autostrada. Nell’ambito di queste attività, le infrazioni contestate sono state 7.500, di cui 3.653 in autostrada.

Le violazioni per eccesso di velocità sono state 589, mentre quelle per guida in stato di ebbrezza 362, a fronte di 16.934 controlli di persone. Alle violazioni per guida in stato di ebbrezza si aggiungono altre 16 violazioni per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Le patenti ritirate sono 572 le carte di circolazione 878 ed i punti decurtati 16.162.

Di particolare rilievo anche l’attività svolta per contrastare il mancato uso dei sistemi di ritenuta, che ha portato al contesto di 724 violazioni e quello per contrastare l’uso del telefonino durante la guida, che ha portato invece al contesto di 386 violazioni.

Particolare importanza è stata data anche al controllo specifico dei trasporti commerciali che hanno portato all’accertamento di 560 violazioni delle leggi complementari al codice della strada.

Il fenomeno infortunistico, in crescita rispetto al 2020, ha portato al rilievo di 770 incidenti, di cui 460 in autostrada. I soli incidenti con lesioni risultano essere 308 con un totale di 442 persone ferite.

Gli eventi infortunistici con esito mortale sono stati 6 con un totale di 6 persone decedute.

Anche l’attività di Polizia Giudiziaria ha avuto un esito rilevante con un totale di 40 persone arrestate e 490 denunciate all’Autorità Giudiziaria.

Condividi:

Related posts