Polizia Frontiera Malpensa contrasto furti esercizi commerciali aeroportuali

La Polizia di Stato dell’Ufficio di Frontiera – presso lo scalo aereo di Malpensa – nella giornata dello scorso 2 ottobre, durante un servizio mirato al contrasto del fenomeno dei furti all’interno dei punti vendita “duty free” aeroportuali, ha tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso due giovani: J.V. , nato nel 1990 e V.A. nato nel 1999, entrambi lituani.

Nel pomeriggio di sabato scorso, i due giovani, giunti con un volo proveniente da Kaunas (Lituania), si trattenevano all’interno dell’aeroporto e verso le ore 20.00 J.V. entrava all’interno di uno dei punti vendita “duty free”, dove prelevava indebitamente numerose confezioni di profumo, occultandole nella borsa che aveva al seguito. Subito dopo il giovane raggiungeva V.A. ed entrambi si introducevano nei servizi per disabili, adiacenti ai gates d’imbarco del Terminal 1.

A quel punto gli operatori della Squadra Investigativa, che avevano osservato la scena non perdendo mai i due giovani di vista, intervenivano fermando i due giovani lituani.

I poliziotti, una volta penetrati all’interno del locale, notavano la manomissione di un pannello del controsoffitto del bagno, un accurato e immediato controllo consentiva di rinvenire nr. 21 confezione di profumo del valore commerciale di 2.000,00 euro.      

     
I due giovani arrestati, a seguito di rito direttissimo, sono stati condannati il primo ad anni 1 di reclusione, l’altro a mesi 8, con pena sospesa.

Condividi:

Related posts