Polizia di Stato Busto Arsizio arresta pusher con 42 dosi di cocaina

Mercoledì 20 Aprile, intorno all’ora di cena un’autopattuglia “civetta” del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio che stava pattugliando le vie tra il quartiere bustocco di Sacconago e il comune di Vanzaghello ha notato una scena che ha attirato l’attenzione dei poliziotti: un’utilitaria con un uomo alla guida si è fermata a bordo strada, ha fatto salire un secondo individuo che attendeva a piedi e si è allontanata, per fermarsi dopo poche decine di metri in un luogo appartato.

Mentre i due a bordo dell’auto confabulavano gli agenti hanno deciso di procedere a un controllo, sospettando di assistere a una trattativa illecita.

Proprio di questo infatti si trattava: il passeggero ha subito chiarito di non avere avuto il tempo di “comprare” nulla mentre l’autista, un albanese di 21 anni da poco arrivato in Italia come dimostrava il timbro di frontiera sul passaporto, ha tentato inutilmente di nascondere un oggetto che stringeva tra le gambe e il sedile.

Oggetto che è risultato un pacchetto di sigarette con all’interno ben 42 dosi di cocaina singolarmente confezionate in involucri di plastica termosaldati di diversi colori.

In tasca il giovane aveva anche circa 400 Euro in banconote di vario taglio, presumibilmente il ricavato di cessioni analoghe a quella che l’intervento dei poliziotti aveva appena interrotto. Il giovane è stato arrestato d’intesa con il PM di turno.

Condividi:

Related posts