Olgiate Olona valorizzare i percorsi culturali Italia-Svizzera

 L’idea guida è chiara: consentire una sempre maggiore valorizzazione dei percorsi di viaggio e degli itinerari culturali compresi tra Italia e Svizzera. Un’iniziativa che ha dato avvio al “Museo più lungo del mondo”.

Sull’efficacia del progetto scommette anche l’amministrazione  comunale di Olgiate Olona guidata dal sindaco Giovanni Montano che ha deciso di entrarvi. “Anche il comune – si legge in una nota- aderisce al progetto che si pone l’obiettivo di aumentare l’attrattività di percorsi di viaggio culturali e formativi tra i territori italiani e svizzeri.

Attraverso esposizioni che raccontano lo sviluppo dei sistemi di trasporto tra i due versanti, i musei coinvolti nel progetto accompagneranno i visitatori a esplorare questi percorsi come patrimonio culturale e storico connesso alla mobilità per ritrovare le radici comuni storiche del viaggio attraverso le Alpi”.

Il progetto sposa quindi due obiettivi strettamente interconnessi: valorizzare le numerose specificità artistiche e culturali sparse per il territorio e farne scoprire l’identità comune in cui è racchiusa la loro storia e ricchezza. Capofila per la parte italiana è il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, sul versante elvetico è invece l’Ente regionale per lo sviluppo del Bellinzonese e delle Valli. Otto le realtà italiane che per ora hanno aderito all’iniziativa, altrettante quelle svizzere.

Tra le prime figurano, a esempio, il Museo della scienza e della tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano e la Fondazione Museo del ciclismo Madonna del Ghisallo e tra le seconde l’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino, la Fondazione Pro San Gottardo e il Museo svizzero dei trasporti. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts