Milano, Carabinieri chiudono bar diventato centro per spaccio stupefacenti

Nel corso della mattinata di ieri venerdì 12 Febbraio,  i militari della Tenenza Carabinieri di Paderno Dugnano hanno dato esecuzione al decreto di chiusura per la durata di giorni 10, emesso dal Questore di Milano, nei confronti di un’ esercizio commerciale, ubicato in via Bruno Buozzi di Paderno Dugnano.

Il provvedimento è stato emesso a seguito di proposta di chiusura avanzata dai Carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano i quali avevano documentato come il bar, anche nel periodo di restrizione per le norme anti covid, era diventato luogo di aggregazione di numerosi soggetti pregiudicati, molti dei quali si recavano presso il locale per acquistare stupefacente.

In particolare, i servizi attuati dai militari, la sera del 9 Gennaio 2021 consentivano di individuare e trarre in arresto in flagranza di reato di spaccio di cocaina, un soggetto albanese mentre era intento a cedere una dose di droga all’acquirente, nella stessa circostanza venivano recuperate altre 29 dosi di cocaina che lo spacciatore occultava sulla sua persona.

Donatella Salambat ©

Condividi:

Related posts