Milano aggredisce la fidanzata con calci, pugni e morsi

Martedì 6 Aprile, alle 18:00 circa, a Corsico (MI), i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Corsico, hanno tratto in arresto in flagranza, un 21enne marocchino, nullafacente, censurato per reati contro il patrimonio, responsabile del reato di “rapina e lesioni personali”.

Il marocchino, al culmine dell’ennesima lite per gelosia, ha aggredito la fidanzata 17enne, italiana, colpendola con calci, pugni e morsi, procurandole una ferita all’arcata sopraccigliare sinistra ed asportandole il telefono cellulare.

La minore, con l’aiuto di alcuni passanti, riusciva ad allontanarsi in attesa dell’arrivo dei militari operanti che immediatamente rintracciavano e fermavano l’uomo, che è stato trovato in possesso del cellulare della vittima.

La ragazza veniva trasportata presso l’ospedale “San Carlo” di Milano, da dove è stata dimessa con prognosi clinica di 21 giorni per “ferita lacero contusa ed escoriazioni varie al volto”.

Condividi:

Related posts