Malpensa sicurezza stradale e urbana

Nel corso della mattinata di martedì 13 dicembre, presso la Prefettura si è tenuta, presieduta dal Prefetto Salvatore Pasquariello, una riunione avente ad oggetto il Protocollo d’intesa per la realizzazione di interventi integrati in materia di sicurezza urbana e stradale in relazione ai servizi di polizia locale nell’area dell’aeroporto di Malpensa, per valutare l’eventuale proroga.

Hanno partecipato il Dirigente dell’Unità organizzativa Sicurezza della Regione Lombardia, rappresentanti dei Comuni di Varese, Busto Arsizio, Ferno, Gallarate e Vizzola Ticino, delle Forze dell’Ordine, della Sezione della Polizia Stradale di Varese, della Polizia di frontiera nonché i vertici di ENAC, ENAV e SEA.

Il Protocollo in oggetto era stato sottoscritto il 29 giugno scorso per il coordinamento delle attività di controllo sulla viabilità intorno allo scalo di Milano Malpensa e per porre un freno al problema dei parcheggi selvaggi.

L’intesa si è tradotta concretamente in un supporto alla Polizia locale di Ferno da parte delle Polizie locali degli altri Comuni coinvolti. Nel corso dell’incontro sono stati condivisi i dati sull’attività svolta. Tra agenti, ufficiali e addetti nei servizi sono state coinvolte una settantina di persone e le ore di servizio prestate sono state in totale quasi 2200. Sono state elevate 5641 sanzioni, per un ammontare complessivo di 380mila euro circa.

Da parte della Polizia di frontiera nel periodo considerato vi sono stati 124 ordini di allontanamento e divieti di accesso, una decina dei quali hanno riguardato tassisti abusivi.

L’onere economico dell’accordo è stato assunto da SEA, che si è fatta carico del pagamento delle ore di straordinario degli agenti impiegati in tale servizio (ulteriore rispetto alle attività ordinarie da questi svolte nei Comuni).

L’attuazione del Protocollo nel corso di questi mesi, in generale, ha fatto registrare un miglioramento complessivo della situazione della viabilità e del traffico intorno all’aeroporto. Pertanto, anche in previsione della riapertura del terminal 2 prevista per l’estate 2023, dai presenti è stata condivisa la necessità della proroga dello stesso. È stata così decisa la sua estensione per ulteriori 6 mesi – dall’1 gennaio al 30 giugno 2023 – ed è stato siglato un documento da parte di tutti i presenti che si sono così impegnati a portare avanti l’intesa.

Condividi:

Related posts