Maccagno trovato senza vita fungaiolo disperso il 28 Settembre

Maccagno con Pino e Veddsca (Va). Ritrovato ieri pomeriggio, venerdì 1° Ottobre, senza vita l’uomo di 83 anni di Ternate – Varano Borghi uscito in cerca di funghi il 28 settembre e non rientrato.

Le ricerche sono partite subito dopo il ritrovamento della sua auto. Il suo telefonino squillava ma lui non rispondeva; questo ha permesso di localizzarlo, grazie a un potente sistema per la tracciatura delle celle telefoniche. Il dispositivo si trova a bordo dell’elicottero AW169 della Guardia di finanza, che proprio di recente ha concluso un accordo di collaborazione con il Cnsas Lombardo durante gli interventi di soccorso.

Le strumentazioni consentono infatti di individuare la posizione di un telefonino, e quindi presumibilmente del possessore, con un’approssimazione di poche decine di metri; questo consente di ottimizzare i tempi e la gestione delle operazioni durante le ricerche.

Un mezzo della Guardia di finanza è decollato subito da Venegono e in meno di un’ora ha fornito le informazioni ai soccorritori a terra. Erano impegnati, oltre alla Guardia di finanza e ai tecnici della Stazione di Varese della XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino, anche i Vigili del fuoco, i Carabinieri della compagnia di Luino e i cinofili dell’ANC – Associazione nazionale Carabinieri.

L’uomo si trovava nella zona del Lago Delio; da accertare le cause della morte, se si sia trattato di un malore o di una caduta accidentale. Il corpo è stato recuperato dall’elicottero dei Vigili del fuoco.

(immagine di repertorio)

Condividi:

Related posts