Lonate Pozzolo arrestato pusher

Invitato a fermarsi perché lo sportellino del serbatoio del carburante è aperto si dà alla fuga ma viene fermato, trovato con droga e arrestato dalla Polizia di Stato di Busto Arsizio.

Il tutto è successo la mattina di mercoledì 30 Marzo nei dintorni di Lonate Pozzolo, quando una Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio ha notato una vecchia Panda con un uomo al volante che procedeva con lo sportello del serbatoio aperto.

I poliziotti hanno affiancato il guidatore per avvertirlo ma quello, inaspettatamente, ha accelerato e cercato di seminare la Volante. Gli agenti si sono inevitabilmente insospettiti anche perché, dopo aver fornito la targa dell’utilitaria alla Centrale di via Foscolo, hanno scoperto che era intestata a un pregiudicato italiano di 43 anni, residente in un comune della zona e privo della patente di guida perché già revocata.

A quel punto la Volante ha raggiunto e bloccato la Panda: il nervosismo e il classico odore di cannabis che pervadeva l’abitacolo hanno fatto capire ai poliziotti che il motivo della fuga non poteva essere solo la mancanza della patente; auto e autista sono stati perquisiti e sono così saltati fuori quattro panetti per circa 400 grammi di hashish.

A casa del pregiudicato sono poi stati sequestrati un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi, il che ha fatto definitivamente comprendere che il “fumo” era destinato alla cessione a terzi. L’uomo è stato arrestato d’intesa con il PM di turno.

Condividi:

Related posts