Gallarate, rione Crenna, litigio in famiglia 34enne italiano si barrica in casa

Nella prima mattinata, domenica 20 Novembre, i Carabinieri della Compagnia di Gallarate sono intervenuti presso l’abitazione di un 34enne italiano, residente nel rione Crenna ed afflitto da disagio personale, che dopo aver litigato con i familiari si è barricato in casa minacciando intenti autolesionistici.

L’uomo, che aveva a disposizione diversi coltelli ed in stato di grave alterazione, era sordo a qualsiasi tentativo di approccio, rifiutava di uscire e farsi visitare dai sanitari del 118, che sono intervenuti insieme alla Polizia Locale di Gallarate ed ai Vigili del Fuoco di Busto Arsizio a supporto dei militari.

Dopo ore di serrata trattativa condotta dai negoziatori del Comando Provinciale Carabinieri di Varese, l’esagitato si è convinto ad uscire, lasciandosi andare in un caloroso e liberatorio abbraccio con il militare che ha condotto la negoziazione.

L’uomo è stato accompagnato presso l’Ospedale di Gallarate per essere sottoposto alle necessarie valutazioni cliniche.

Condividi:

Related posts