Gallarate rientra illegalmente in Italia. Arrestato dalla Polizia di Stato

La Polizia di Stato di Gallarate, mercoledì pomeriggio 21 Dicembre, ha arrestato un cittadino albanese rientrato illegalmente in Italia dopo esser stato espulso dal territorio nazionale nell’aprile del corrente anno.

Nel pomeriggio, gli uomini del Commissariato di P.S. di Gallarate, all’interno di un parking del comune di Somma Lombardo, hanno rintracciato un 49enne pregiudicato albanese, già espulso nell’aprile scorso e rientrato illegalmente in Italia nonostante a suo carico pendesse un provvedimento di divieto di reingresso nel territorio nazionale ed in tutti gli altri paesi dell’area Schengen valido fino all’anno 2032.

All’atto del controllo, lo straniero, conscio della sua presenza illegale in Italia, non ha esibito alcun documento identificativo. Gli agenti hanno approfondito le verifiche finalizzate ad accertare le sue reali generalità accompagnandolo presso gli uffici del Commissariato per sottoporlo ai prescritti rilievi foto-dattiloscopici.

Una volta identificato l’uomo, e scoperto il suo stato di clandestinità, è stato arrestato per aver violato il divieto di reingresso contemplato e terminate le incombenze di legge, trasferito nelle camere di sicurezza in attesa del processo con rito direttissimo per essere nuovamente espulso dal territorio nazionale.

Condividi:

Related posts