Gallarate 65enne arrestato per maltrattamenti ed estorsione

Martedì 4 Ottobre, la Polizia di Stato di Gallarate, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in Carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Busto Arsizio nei confronti di un sessantacinquenne di Gallaratese, a carico del quale sono stati accertati numerosi episodi di maltrattamento ed estorsione in danno della madre ultranovantenne, fatti che perduravano con cadenza pressoché giornaliera almeno dallo scorso mese di maggio.

Le indagini hanno avuto inizio a seguito della denuncia sporta presso il Commissariato P.S. di Gallarate da un congiunto della vittima, che ha segnalato agli investigatori la situazione già da tempo insostenibile per la povera donna, sottoposta a continue vessazioni da parte del figlio,  che per procurarsi il denaro per acquistare stupefacenti ed alcolici  giornalmente la tempestava con continue ed insistenti richieste, che se venivano rifiutate generavano furibonde crisi di rabbia nel corso delle quali l’energumeno, oltre a minacciare ed insultare la povera madre, è arrivato addirittura a strattonarla pesantemente e a lanciarle addosso arredi e suppellettili di casa.

Gli investigatori hanno raccolto in breve tempo un solido impianto probatorio, in base al quale la Procura della repubblica di Busto Arsizio ha richiesto al G.I.P. l’emissione della misura restrittiva, che è stata eseguita presso l’abitazione del destinatario.

Per l’uomo si sono spalancate le porte della Casa Circondariale di Busto Arsizio, ove è ristretto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi:

Related posts