“Educarsi ed educare” a cura del Decanato della Valle Olona

 La sfida educativa, oggigiorno, è più viva che mai. L’assetto attuale della società così come l’irrompere sulla scena delll’emergenza pandemica hanno indotto a potenziare su di essa i riflettori.

Il Decanato della Valle Olona ha così pensato di organizzare tra  settembre e ottobre  una serie di incontri sul tema “Educarsi ed educare in questo tempo nuovo”. L’iniziativa si muove nel solco di quanto ha sostenuto papa Francesco ovvero che “si può dire che oggi non viviamo un’epoca di cambiamento quanto un cambiamento d’epoca”.

Un concetto rafforzato dalle parole dell’arcivescovo di Milano Mario Delpini il quale ha ricordato: “l’umanesimo cristiano è amico del bene, di tutto il bene, del bene di tutti e, con l’amore fraterno, con stile rispettoso e attento alle persone , con intelligenza e laboriosità sa costruire un modo di vivere e una città dove è desiderabile abitare”.

I sei incontri partiranno dal 28 settembre e si svolgeranno tutti nella chiesa di Santo Stefano di Olgiate Olona a partire dalle 21.  Tema del primo appuntamento sarà “Educare nel periodo del cambiamento sociale” e sull’argomento si soffermerà Silvano Petrosino, ordinario di filosofia teoretica all’Università Cattolica di Milano. Il 5  Ottobre, invece, si parlerà di “Metamorfosi del cattolicesimo, la chiesa e la sua trasformazione accelerata dalla pandemia”. Relatore per l’occasione sarà Luca Bressan, vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione sociale. Esattamente una settimana dopo, il tema portante sarà “La mentec e gli affetti alla prova della pandemia, fatiche e opportunità nel cambiamento d’epoca”.  L’uditorio potrà avere utili spunti di riflessione dall’intervento di Silvia Landra, psichiatra e psicoterapeuta e presidente dell’Azione cattolica lombarda. 

A salire alla ribalta nell’incontro del 19 saranno le nuove sfide economiche. Se ne parlerà con il noto economista Carlo Cottarelli che dialogherà con don Walter Maggioni, incaricato per la pastorale del lavoro  della Diocesi di Milano.   Il 26 ottobre si discuterà di “Pandemia ed emergenza spirituale, quale compito per la comunità cristiana?”. 

Le parole di approfondimento saranno quelle regalate da monsignor Paolo Martinelli, vicario episcopale per la vita consacrata e la Pastorale Scolastica e Presidente della commissione Cei per clero e vita consacrata. L’8 novembre,  da ultimo ma non certo per importanza del tema trattato, si svolgerà l’incontro dal titolo “L’esperienza religiosa in Italia , prima e durante la pandemia”.

Ne relazionerà Franco Garelli, ordinario di sociologia all’Università di Trento. Da settembre saranno disponibili in ogni parrocchia del Decanato i moduli da compilare per poter partecipare al ciclo di incontri. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts