Castellanza seconda rata Tari al 30 Aprile 2021

Tempo di Covid-19, tempo di disagi anche per chi deve effettuare pagamenti di imposte o tasse.

Proprio in considerazione di queste difficoltà, il comune di Castellanza ha deciso di venire incontro ai cittadini posticipando il versamento della seconda rata dell’acconto Tari dal 15 Dicembre al 30 Aprile 2021.

Il provvedimento concerne, spiega il comune in una nota, “le utenze non domestiche le cui attività sono state interessate da chiusure totali o parziali dovute all’emergenza sanitaria”.

Per quanto concerne invece la presentazione della domanda volta a ottenere l’agevolazione Covid-19 per la tassa sui rifiuti con il ricalcolo del dovuto sulla rata del saldo, il comune ha fissato una proroga al 31 Dicembre.

Due provvedimenti assunti, continua l’amministrazione comunale, “per venire incontro a imprese e famiglie in questo periodo di emergenza sanitaria”.

La filosofia politico – amministrativa che sta dietro le due decisioni è riassunta dalle parole dell’assessore alle attività del settore economico finanziario Maria Luisa Giani: “abbiamo deciso di intervenire – spiega- in ragione della grave crisi economica determinata dalla pandemia Covid-19 perchè riteniamo fondamentale salvaguardare il tessuto economico e sociale del territorio comunale , in questo periodo abbiamo notato come diverse attività economiche, pur non obbligate alla chiusura, hanno deciso, anche per l’impossibilità oggettiva o temporanea di garantire le misure minime di sicurezza, la sospensione della propria attività mentre molti contribuenti hanno difficoltà a pagare i tributi locali, fra cui la Tari, nei termini previsti”.

Insomma, una boccata d’ossigeno per chi si trova a dover riprendere le fila di un’attività fortemente colpita dall’emergenza sanitaria. 

 Un segnale, nell’ottica dell’amministrazione del sindaco Mirella Cerini, di “vicinanza a famiglie e imprese”.  

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts