Castellanza potenzia i loculi al cimitero

 Saranno ottanta e la loro realizzazione comporterà un importo di 120 mila Euro. Il cimitero di Castellanza si avvia verso  il potenziamento dei loculi con il fine di rispondere alle esigenze di sepoltura dei prossimi anni.

I lavori prenderanno circa tre mesi. Partiranno infatti a fine febbraio e la loro conclusione è prevista per aprile.

“L’opera – spiega il comune in una nota-  è stata pensata per rispondere al fabbisogno per i prossimi anni, in attesa di acquisire l’area che potrà ospitare il futuro, successivo ampliamento”. Il posizionamento dei nuovi loculi avverrà a fianco del muro perimetrale di via per Olgiate.

“Il progetto prevede l’utilizzo di diversi materiali – spiega ancora il comune – vetroresina, acciaio e marmo bianco, la nuova campata avrà una struttura portante antisismica, costituita da pilastri e ripiani in acciaio e sarà dotata di impianto di illuminazione, la pavimentazione sarà realizzata in lastre di porfido  mentre la porzione di pavimentazione che collega l’ingresso del cimitero alla nuova campata verrà invece realizzata in autobloccanti”. Il comune ha approfittato della comunicazione relativa al nuovo progetto per fare il punto sulla situazione dei decessi sul suo territorio che ha inevitabilmente risentito dell’effetto Covid.

“Nel 2020- spiega – è stato di 195, in lieve aumento rispetto alla media degli anni precedenti e a seguito della pandemia”.  Seppur la modalità della cremazione sia scelta in modo sempre crescente, l’esigenza di più tradizionali forme di sepoltura permane consistente.

“Si tratta- spiega il sindaco Mirella Cerini – di un intervento importante e urgente che risponde a una necessità di tutta la comunità, in questo modo riusciremo a fare fronte alla necessità di nuovi loculi al cimitero nel breve periodo”.

I lavori saranno realizzati dalla ditta Edillombarda. Cerini è conscia del fatto che il luogo dell’ultimo riposo dei castellanzesi necessiti di ulteriori interventi di miglioria. E assicura che, in prospettiva, si terrà conto anche delle altre necessità.

“Siamo consapevoli della necessità di ulteriori interventi sia a livello manutentivo che di pulizie, abbiamo infatti dato mandato a Castellanza Servizi e Patrimonio di introdurre correttivi gestionali che possano permettere di fare fronte a tutte le necessità di un luogo così importante per tutti e stiamo ragionando congiuntamente sulle azioni possibili per garantire un maggiore controllo del camposanto”. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts