Castellanza nuove collocazioni per macchine sacchetti rifiuti

Una è stata collocata alla Corte del Ciliegio. Una seconda sarà installata in un futuro non lontano nel posteggio di via Dante.

L’amministrazione comunale di Castellanza spinge sull’installazione di macchine per la distribuzione dei sacchetti dei rifiuti a beneficio di tutti i cittadini che abbiano impellente necessità di reperirli. Il nuovo servizio sarà accessibile da ogni cittadino “munito  – spiega il comune in una nota-  di tessera sanitaria del titolare della tassa sui rifiuti”. 

Si potrà comunque continuare anche a beneficiare dell’apertura dello sportello Sieco all’interno di palazzo Brambilla con ingresso da viale Rimembranze per due giorni a settimana ovvero mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 18 e sabato mattina dalle 9 alle 12, la giunta provvederà poi a installare nei prossimi giorni un impianto di distribuzione automatica dei sacchi nel parcheggio di via Dante nel punto che fa angolo con via Bernocchi. “La macchina per la distribuzione – spiega ancora la nota- è impostata per la consegna dei sacchi fino al raggiungimento della dotazione annuale prevista”. 

Il comune raccomanda, anche per ragioni di prudenza sanitaria legate all’emergenza Covid, di evitare assembramenti per reperire i sacchetti “si consiglia, in particolare per i sacchetti dell’umido – spiega – di ritirare un rotolo per volta così da avere sempre sacchetti nuovi e resistenti”.  I sacchi eccedenti rispetto alla dotazione annuale, prosegue la nota, “saranno gratuiti, ma ne verrà monitorato il consumo”.

Chi avrà esaurito la sua dotazione annuale, se ne abbia ancora necessità, dovrà bussare alla porta del comune. “L’introduzione di queste nuove modalità di distribuzione dei sacchi- spiega il sindaco Mirella Cerini – va nella direzione di garantire un servizio più efficiente e fruibile sette giorni su sette per ventiquattr’ore e salvo la chiusura serale per la postazione posta alla Corte del ciliegio, ed evitare così il formarsi di code allo sportello per il ritiro della fornitura annuale”.

L’amministrazione inquadra l’intervento all’interno della “campagna di sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini per arginare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che grava su tutta la città sia in termini di aggravio di costi che di decoro”.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts