Casciago spaccia marijuana in casa. Un arresto dei Carabinieri

Lunedì sera 2 Novembre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope, hanno arrestato in flagranza di reato un 25enne disoccupato di Casciago, già noto alle Forze dell’Ordine, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i militari dell’Arma, a seguito di mirata attività info – investigativa, hanno proceduto al controllo del giovane disoccupato, nell’atto di cedere 52 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” a tre giovani ventenni varesini, che sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Varese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Successiva perquisizione locale effettuata presso l’abitazione del 25enne, ha consentito di rinvenire ulteriori 34 grammi di “marijuana”, celati all’interno della cucina, la somma contante di 520 euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento d’attività di spaccio e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente, il tutto posto sotto sequestro in attesa di successive analisi qualitative della sostanza.

L’arrestato, espletate le formalità di rito veniva sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Condividi:

Related posts