Busto Arsizio torna la festa del Ringraziamento

E’ in programma domani nel cortile del palazzo municipale la cerimonia della Festa del Ringraziamento in occasione della Festa patronale di san Giovanni.

Alle 9.15 prenderà il via la consegna dei riconoscimenti con i “grazie” alle Forze dell’Ordine per l’abnegazione, la professionalità, lo spirito di servizio con cui operano a vantaggio della collettività. In particolare per i Carabinieri al vice brigadiere Vittorio Alessio di Gaetano e all’appuntato Christian Mark Testa; per la Polizia di Stato all’assistente capo coordinatore Marco Pontiroli, all’assistente capo Antonio Petruccelli, all’assistente capo Igor Zanchelli; per la Polizia locale all’assistente scelto Salvatore Messina, all’agente scelto Marco Chiantore, al sovraintendente Rocco Femìa.

Il Sindaco consegnerà un riconoscimento speciale anche a tutti i comandanti, in rappresentanza del personale che hanno messo l’impegno personale a favore dell’interesse pubblico.

Il Sindaco ha deciso un riconoscimento anche ad alcune associazioni del Territorio che si sono particolarmente distinte durante l’emergenza sanitaria. Come da tradizione, saranno poi consegnati gli attestati ai dipendenti comunali con oltre 25 anni di servizio e che hanno cessato il lavoro da giugno 2019.

Sarà poi il momento della consegna dei ringraziamenti ai concittadini che hanno ricevuto l’onorificenza dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”, Enrico Baila, Roberto Brambilla e Francesco Caseri, e ai “Maestri del Lavoro” Renzo Lamperti e Maurizio Nebuloni, Alessandra Buraglio e Walter Pizzoni, che saranno accompagnati dal console provinciale della Federazione maestri del lavoro d’Italia Emilio Frascoli,

Seguirà la consegna degli attestati di particolare ringraziamento a Gianluigi Marcora, alla Busto Nuoto Syncro e alla ProPatria Ginnastica. Sempre in ambito sportivo il premio a Riccardo Colombo (che sarà accompagnato dalla presidente della Pro Patria Patrizia Testa), per il Premio Fair Play.

Seguiranno i ringraziamenti alle Cuffie colorate, alle due associazioni di Protezione civile Garibaldi e Augustus, e all’architetto Augusto Spada.

Il premio dedicato a Olga Fiorini, attribuito a persone che abbiano speso importante parte della propria vita al fine di educare e formare le giovani generazioni, sarà consegnato al professor Giovanni Mocchetti, mentre il premio “Enrico dell’Acqua – difendere e garantire il futuro” sarà conferito al designer Ercole Spada.

La Civica Benemerenza sarà attribuita al Comitato di Busto Arsizio della Croce Rossa Italiana per l’impegno e la passione nell’opera quotidiana, assicurata con competenza e professionalità eccellente, tempestività e soprattutto con grande umanità.

Condividi:

Related posts