Busto Arsizio dimesso dall’ospedale si allontana con sedia a rotelle

Nel tardo pomeriggio di sabato, personale della Croce Rossa in transito nei pressi del Tribunale di Busto Arsizio ha notato un uomo spingere una sedia a rotelle chiaramente di proprietà del Pronto Soccorso dell’Ospedale cittadino.

Immediata la chiamata al Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio che è intervenuto prontamente con una pattuglia della Squadra Volante per verificare quanto segnalato.

Percorrendo le vie secondarie, gli agenti hanno individuato l’uomo che si stava dirigendo verso la Stazione Ferroviaria spingendo la sedia a rotelle.

Richiesto di chiarirne il possesso, l’uomo, un italiano di 57 anni senza fissa dimora già noto alle forze dell’ordine, ha riferito di essere stato dimesso poco prima dal nosocomio cittadino e, trovando la sedia a rotelle libera, se ne era impossessato con l’intenzione di utilizzarla per trascorrervi la notte, percorrendo intenzionalmente strade secondarie per non essere intercettato dalla polizia.

Contattato l’Ospedale di Busto, gli operatori hanno verificato l’ammanco della sedia a rotelle provvedendo a restituirla.

La sedia a rotelle è tornata ad essere a disposizione degli utenti del pronto soccorso mentre l’uomo è stato segnalato alla Procura della Repubblica per il reato di ricettazione.

Condividi:

Related posts