Busto Arsizio chiusura esercizio pubblico per sette giorni

Gli Agenti della Polizia di Stato di Busto Arsizio hanno notificato un provvedimento di chiusura per 7 giorni al titolare di un bar a Busto Arsizio poiché ritenuto locale a rischio oggettivo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Negli ultimi venti giorni infatti le Volanti del Commissariato sono dovute intervenire più volte presso il locale di via Quintino Sella per schiamazzi, diffusione di musica ad alto volume e liti tra i clienti.

In una di queste occasioni, poco prima delle tre di notte, le pattuglie intervenute per la segnalazione di disturbo alla quiete pubblica si erano trovate di fronte a due gruppi di persone che si fronteggiavano e spintonavano.

Gli agenti avevano accertato che la contesa scaturiva dal ferimento di un avventore da parte di un altro, che nel frattempo si era dileguato, e che per futili motivi aveva colpito il primo alla tempia con una bottiglia, causandogli un ematoma e fuoriuscita di sangue.

Peraltro, la quasi totalità dei presenti, tutti identificati dai poliziotti e apparsi visibilmente ubriachi, risultava gravata da numerosi precedenti anche di una certa gravosità.

Passate poco più di quarantotto ore, di notte, le Volanti erano nuovamente intervenute per la segnalazione di una violenta lite tra avventori all’interno dello stesso locale. Gli Agenti identificavano quattro persone, anch’esse con svariati e piuttosto gravi precedenti, che minimizzavano l’accaduto limitandosi a riferire di avere avuto una lite puramente verbale e di aver trascorso la serata consumando bevande alcoliche nel bar. 

Il ripetersi di simili episodi, concentrati in un arco di tempo ristretto, ha indotto il Questore di Varese ad accogliere la proposta del Commissariato di Busto Arsizio ed applicare l’articolo” 100 del TULPS”, sospendendo per sette giorni l’attività dell’esercizio pubblico “Street Garden Caffè” nella convinzione che il locale costituisca oggettivamente una turbativa per l’ordine pubblico, la tranquillità e la sicurezza dei cittadini.

Condividi:

Related posts