Albizzate e Cassano Magnago tre arresti per spaccio di droga e porto illegale di arma da fuoco

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 7 luglio, si è conclusa un’indagine condotta dai carabinieri della Compagnia di Gallarate che ha portato all’arresto di tre giovanissimi (tre ventenni, di cui due albanesi ed un italiano) per reati di spaccio di stupefacenti, ricettazione, porto di arma clandestina e resistenza a pubblico ufficiale.

L’attività investigativa trae origine dagli eventi avvenuti nella mattina del 30 giugno scorso quando, una pattuglia del Comando di Albizzate, nel tentativo di fermare un’autovettura sospetta con a bordo tre uomini che si aggirava nel Comune di Solbiate Arno, veniva obbligata ad ingaggiare un inseguimento per le vie cittadine che terminava con l’arresto di due dei tre ragazzi e con il sequestro di una pistola con matricola abrasa, munita di serbatoio e tre colpi, e di mezzo chilo di hashish. Nell’abitazione di uno dei due arrestati veniva inoltre trovato materiale per il confezionamento ed altri due chili e mezzo di hashish.

Nei giorni successivi sono invece proseguiti gli accertamenti dei militari di questa Compagnia, finalizzati all’identificazione ed alla cattura del terzo complice che era riuscito a dileguarsi scappando nei boschi della zona e che è stato quindi arrestato, con provvedimento di fermo di indiziato di delitto, nel primo pomeriggio di ieri, a Cassano Magnago, non prima di aver nuovamente tentato una fuga a piedi.

I tre giovani sono ora trattenuti nel carcere di Busto Arsizio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi:

Related posts