A Marnate un Comune sempre più leggero

Tutto è racchiuso in due parole: efficientamento energetico. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Maria Elisabetta Galli punta a rendere il palazzo comunale di Marnate sempre più “leggero” dal punto di vista del consumo di energia con benefici sia ambientali sia economici. E lo fa con un progetto del valore di 250 mila Euro i cui obiettivi emergono all’interno della corposa relazione programmatica dell’intervento. ”

“L’obiettivo fondamentale – si legge  – è trasformare l’edificio da macchina energivora a edificio con costi ambientali ed economici contenuti. Si tratta dell’intervento su un  edificio esistente che non potrà condurre ai risultati della nuova costruzione ma consentirà di abbattere drasticamente i costi attuali”. Marnate, quindi, per ora, non ha bisogno di alcun nuovo municipio ma che l’attuale sia più a prova di contrazione di costi di consumo energetico.   Questo tenuto conto, come si legge ancora nella relazione, che “in genere i costi legati al riscaldamento di un edificio rappresentano più della metà dei costi complessivi della bolletta energetica”.

Tra gli interventi in programma figura la sostituzione delle vecchie finestre.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts