A Marnate nasce il primo parco inclusivo

Per la sua realizzazione sono stati messi sul piatto 25 mila Euro. L’amministrazione comunale di Marnate retta dal sindaco Maria Elisabetta Galli intende dare fiato quanto prima al parco inclusivo tra le vie Vercelli e Gramsci volto a venire incontro anche alle esigenze di chi abbia problemi motori.

I lavori sono cominciati lo scorso  14 Luglio e, nel corso del loro svolgimento, è stata individuata la necessità di porre alcuni elementi di integrazione al progetto di valenza estetica e funzionale.

Si tratta in particolare, come si legge nel documento licenziato dal comune, “di integrare le attrezzature previste con un ulteriore gioco interattivo adatto a tutte le età, anche ai bambini con disabilità motoria”.

Si aggiunge a questo l’intento di installare quattro panchine adibite a relax “e alla pausa fruibile dalle più svariate fasce d’età, sia di bambini che di accompagnatori”. Un terzo innesto è di carattere sociale e funzionerebbe da ricordo e monito; il comune ha infatti pensato di installare, sul modello di quanto già fatto in altre realtà, una panchina rossa per ricordare tutte le donne vittime di violenza. Il triplice intervento comporterà la spesa di circa 2844 Euro

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts